Corte d'Appello di Torino: prima sentenza storica condanna INAIL ''il telefono può causare tumori alla testa''

Venerdì
16:39:00
Gennaio
17 2020

Corte d'Appello di Torino: prima sentenza storica condanna INAIL ''il telefono può causare tumori alla testa''

L'uso prolungato del telefono può causare tumori alla testa. A stabilirlo è la Corte d'Appello di Torino che oggi ha confermato la sentenza di primo grado del Tribunale di Ivrea. Il pronunciamento riapre il dibattito. Lo Sportello dei Diritti: come per le sigarette sulle scatole dei cellulari bisognerebbe scrivere 'Se non usato correttamente, nuoce gravemente alla salute'

View 7.3K

word 318 read time 1 minute, 35 Seconds

L'uso prolungato del telefono cellulare può causare tumori alla testa: per i giudici c'è un nesso con l'utilizzo frequente del telefono. Lo sostiene la Corte d'Appello di Torino che, il 15 gennaio scorso, ha confermato la sentenza di primo grado del Tribunale di Ivrea, emessa nel 2017, sul caso sollevato da un dipendente Telecom Italia colpito da neurinoma del nervo acustico che utilizzava il cellulare, anche 4 o 5 ore al giorno. Una sentenza storica, la prima al mondo a confermare il nesso #causa-effetto tra il #tumore e l'uso del cellulare. Il pronunciamento di oggi, riapre il dibattito sulle neoplasie legato all'uso del cellulare, ma l'estate scorsa un rapporto curato da Istituto Superiore di Sanità, Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente (Arpa Piemonte), Agenzia nazionale per le nuove tecnologie ( #Enea ) e Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell'ambiente (#IREA) non ha dato conferme all'aumento di #neoplasie legato all'uso del cellulare.

La sentenza condanna l'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (Inail) a corrispondere una rendita vitalizia da malattia professionale al dipendente di Telecom Italia. Eppure è una questione che interessa la salute dei cittadini ma manca informazione. Basta usare il cellulare 30 minuti al giorno per 8 anni per essere a rischio. Per Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, come per le sigarette, sulle scatole dei cellulari bisognerebbe scrivere 'Se non usato correttamente, nuoce gravemente alla salute'. La sentenza di oggi contribuisce a sensibilizzare i consumatori all'informazione sul tema e la questione riguarda anche i bambini, che sempre più utilizzano i cellulari.

Source by Sportello_dei_Diritti


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Corte d'...a testa''
from: ladysilvia
by: Bocconi
from: ladysilvia
by: Apple