Detto Fatto - stagione dei record. In media 1.5 milioni di spettatori a puntata

Giovedì
19:13:21
Giugno
02 2016

Detto Fatto - stagione dei record. In media 1.5 milioni di spettatori a puntata

Beniamino Baleotti , lo chef di Caterina Balivo che ha proposto per tutta la stagione le migliori ricette regionali riviste alla “bolognese” riceve nell’ultima puntata la Laurea Onoris Causa per la pasta fatta a mano e la promozione delle tradizioni culinarie italiane

View 167.9K

word 579 read time 2 minutes, 53 Seconds

Si conferma anche in questa stagione dei record (con il picco di un 1.500.000 di spettatori di media nelle ultime puntate) il successo della cucina di “Detto Fatto”

In ogni puntata a cui ha partecipato su Rai2 ha presentato un piatto regionale italiano riproposto con un tocco Emiliano.

E’ la bella novità che ha caratterizzato questa terza serie di Detto Fatto. Beniamino Baleotti, lo chef Bolognese ospite di Caterina Balivo nel programma pomeridiano di Rai2, quest’anno ha lanciato una nuova moda: interpretare in chiave bolognese ed emiliana i più famosi, tradizionali, piatti regionali d’Italia.

Insomma, facendo un omaggio alla sua regione, l’Emilia, col lancio, rispettoso ed orgoglioso del meglio del made in Italy, ma logicamente… alla bolognese.

E dalla lettere, telefonate ,“twittate” che sono giunti nei mesi a Beniamino dalle sue numerose ammiratrici, ed addirittura dai sindaci di numerosi comuni d’Italia, che lo ringraziano perché esalta e da visibilità alla tradizione ed alle tipicità locali, pare proprio che quest’idea sia piaciuta davvero tanto. Da tutta l’Italia gli sono state chieste e proposte interpretazioni esotiche e fantasiose dei loro piatti tradizionali più famosi con quel pizzico di “bolognesità” che Beniamino, testimonial della cucina tradizionale emiliana, si è saputo simpaticamente inventare. E sembra proprio che i dati del numero di spettatori sempre in crescita sino ad arrivare al record di un milione e mezzo, abbiano sancito il successo di questa estrosa e simpatica proposta..

Fra le ricette dei piatti tradizionali di maggior successo ci sono i “ravioli sudtirolesi”, i celebri “Schlutzkrapfen”, seguiti dalle “Trofie al Pesto” liguri, dagli “Scialatielli” napoletani; i “Malloreddus” alla campinfadese , sardi, le “Orecchiette” pugliesi, i bucatini alla “Amatriciana” del Lazio, i “Maccarruni” calabresi, gli “Spaghetti alla chitarra” abruzzesi e tanti altri..ecc.

Di ogni piatto Beniamino ha dato la ricetta ed infine l’ha realizza e la prepara in diretta con l’ausilio scherzoso di Caterina Balivo che per “dargli una mano” ha tirato per lui la sfoglia col mattarello e addirittura ha concluso le varie puntate improvvisando con lo chef anche dei balli tipici regionali come la “tarantella napoletana” sempre fra gli applausi del pubblico.

Beniamino Baleotti, come è noto, è il “Re della sfoglia” ed il testimonial della cucina tradizionale bolognese. Da due anni è il “tutor” di Detto fatto e negli ultimi mesi ha anche fatto parlare di sé i media nazionali per le sue polemiche contro le cucine che lui definisce artificiali (come la cucina molecolare) promuovendo ed esaltando sempre la tradizione culinaria regionale Italiana , sana e gustosa;

Per tutto questo alla fine del programma , nell’ultima puntata Caterina con grande commozione ed affetto ha consegnato al Suo Chef Beniamino la Laurea honoris causa di Detto Fatto , per la Pasta Fatta a Mano e la Promozione della Cucina tradizionale sottolineandone la bravura, la simpatia e la infaticabile promozione della tradizione in cucina. Un grande ulteriore riconoscimento per questa strepitosa stagione di numerosi successi..

Per chi volesse scoprire i segreti e le straordinarie preparazioni di Beniamino, può trovare filmati e ricette su Facebook digitando Beniamino Baleotti pagina ufficiale ma può collegarsi con lui anche su Twitter come @redellasfoglia , su Instagram come @redellasfoglia e naturalmente sul sito www.beniaminobaleotti.it .

Source by Germanelli


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Detto Fa...a puntata